U15 e U18: Week #05

Presso il C.S. Comunale di Via Bartolomeo Colleoni 3 a San Paolo D’argon (BG), si giocheranno le ultime partite di regular season per quanto riguarda la collaborazione tra Bergamo e Verona.
Sia U15 Redskins cheU18 Lions scenderanno in campo contro i team dei Vipers Modena. Si parte come da consuetudine i giovanissimi, che scenderanno in campo alle 13:30. A seguire l’U18, con il kickoff posto alle ore 15:30. In una giornata che si preannuncia soleggiata, l’invito è quello di venire a sostenere atleti e coaching staff arrivati alla fine delle rispettive regular season.

U15: PANTHERS E SEAMEN IN CIMA AL GIRONE

L’U15 di Coach Fabbrica, ha finora dato buonissimi risultati in termini di entusiasmo e passione sportiva. Certamente una vittoria avrebbe fatto piacere, ma per quello c’è tempo. Tanto tempo. L’obiettivo raggiunto da Verona e Bergamo è stato quello di poter far giocare gli atleti più giovani, facendogli fare un’esperienza di condivisione e di crescita. Crescita decisamente avvenuta e comprovata dalle famiglie stesse dei giocatori, che raccontano di TD nella vita vera, ben più decisivi di quelli in campo. Questi i punti a tabellone piacciono

Nel match del 12 novembre contro i vittoriosi Panthers, l’u15 ci prova sempre e chiude primi down, spostando la catena con giocate ben organizzate. Arrivano anche 6 punti a tabellone, che dimostrano come la voglia di fare bene e la passione per questo sport si stia ben radicando nei cuori dei ragazzi. Coach Michele Fabbrica sottolinea, a fine partita, quanto sia importante prendere atto dei propri progressi nel primo campionato giocato tackle: se il trend di crescita continua con linearità, in U15 2024 si avrà l’opportunità di mettersi in luce anche a tabellone

A Milano il 19 novembre, nella sempre affascinante cornice del Vigorelli, Seamen e Redskins/Lions hanno giocato la penultima partita di campionato.
La trasferta aveva molteplici scopi. Il più importante, quello di scendere in campo metabolizzando la pesante sconfitta di andata e lo spauracchio di trovarsi di fronte ad un team ben più numeroso, ha dato ottimi riscontri.
Il team si è giocato la partita fino all’ultimo minuto, non rinunciando mai a battersi, non facendosi mai prendere da un facile sconforto e prendendosi anche qualche soddisfazione. Un TD è arrivato con somma gioia e la difesa orobico scaligera, ha tenuto a bada le incursioni dei Seamen: nel terzo quarto infatti, non sono state registrate marcature. Certamente i Seamen U15 sono una squadra d’eccellenza, un esempio di come una corretta gestione dei giovanissimi, sia alla base di una crescita personale e di gruppo che porta poi, a grandi risultati. Non solo per i propri ragazzi, ma anche per gli avversari con cui ci si confronta. La partita infatti ha divertito nonostante il punteggio: non è stato un match a senso unico, la difesa Redskins in campo ha regalato grandi emozioni agli spettatori.

18: LA TANTO ATTESA VITTORIA

In U18 il match dello scorso weekend ha regalato al team orobico/scaligero un vero momento di gioia. La partita contro i Duchi Ferrara finisce 0-20 per i Lions, che controllano la partita sin dai primi istanti di gioco. Il primo TdD di Lorenzi e Callegari arriva infatti al primo drive in favore dell’attacco Lions, seguito nel secondo quarto da un altro TD ad opera di Vavassori e Callegari. Anche la difesa fa un ottimo lavoro in campo. Il controllo è serrato anche quando la palla si trova in area pericolosa, i ferraresi ci proveranno tutta la partita ma non riusciranno a mettere punti a tabellone. Half Time e tutti negli spogliatoi.

La ripresa della partita regala un buon gioco da parte delle compagini e il risultato finale a favore del team Bergamo/Verona arriverà solo negli ultimi istanti di gioco. Callegari, Vavassori e Araboni i protagonisti dell’ultimo TD con trasformazione avvenuta. Grande soddisfazione per il coaching staff e per gli atleti, che in questo campionato hanno dovuto fare i conti con tanti piccoli problemi organizzativi. Una vittoria dunque che alleggerisce gli animi, consapevoli che nonostante le circostanze talvolta avverse, l’obiettivo è sempre stato quello di crescere giocatori in grado di non arrendersi. Il tempo per migliorare è a favore di questi giovani atleti che in queste settimane hanno lavorato a testa bassa, dando un forte segnale ad entrambe le società coinvolte nella collaborazione: è nata la passione e non resta che alimentarla al meglio., dando un forte segnale ad entrambe le società coinvolte nella collaborazione: è nata la passione e non resta che alimentarla al meglio.

 

Articolo a cura di: Ufficio Stampa Redskins Verona

Foto copertina di: Paolo Aldrighetti